SUCCESS STORIES

Ugo Ferrando , Success stories
8 aprile 2022

Luana vince!

La capacità di riscoprire se stessi è l’enorme regalo che il programma Narconon dona a chi lo frequenta con successo e ai suoi cari.

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
9 marzo 2022

Quella telefonata ha cambiato la mia vita!

Il tempo presente pare una cosa scontata e alla portata di tutti, indistintamente. Non è così. A volte il passato ritorna a mettere in pericolo la serenità delle persone mettendole a rischio di gravi incidenti, fisici ed emotivi.

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
2 marzo 2022

Mi sento fiero di me

Uno dei danni principali della droga e dell’alcol è quello di dare una finta sicurezza a chi li assume. Finito l’effetto anche la sicurezza sparisce lasciando la persona in balia del vuoto e senza punti di riferimento a cui appoggiarsi.

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
30 dicembre 2021

Oggi so cosa sono e cosa devo essere!

Smettere di prendere droghe o di ubriacarsi è difficile frequentando le solite ‘vecchie compagnie’. È necessario invece affidarsi a nuovi amici per affrontare la vita nuova.

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
4 novembre 2021

Qui riuscite a rendere paradiso l'inferno!

Quando l’ago della bilancia pende dalla parte negativa, la mente continua a buttare cose brutte su quel piatto fino a farci credere che non ci sia più speranza. Invece…

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
20 marzo 2018

L’Aurora della libertà

La storia di Paolo Stucchi, un ex-tossicodipendente pienamente riabilitato dal 2008, al Narconon “Falco”. Dopo 10 anni di sobrietà, apre il nuovo Centro Narconon Aurora, in Brianza.

per saperne di più...

Ugo Ferrando , Success stories
2 marzo 2018

Trattamento Farmaco Assistito

Trattare la dipendenza da una droga dando alla persona una droga sostitutiva non è un concetto nuovo. Alla fine del 1800 e all’inizio del XX secolo, i medici usavano la morfina come trattamento per coloro che non potevano controllare il bere. Questa strategia è stata seguita all’inizio del XX secolo dalla prescrizione di eroina (allora un nuovo prodotto della casa farmaceutica Bayer) per curare le persone dipendenti dalla morfina o dall’alcol.

per saperne di più...

Andrea Malagoli , Success stories
2 ottobre 2017

Ecco da dove viene l’idea della “soluzione rapida” della tossicodipendenza

Nel precedente articolo abbiamo visto l’esempio di una giovane donna che ha iniziato da bambina ad usare antidolorfici, inconsapevolmente, e si ritrova in etá adulta a prendere farmaci e droghe di ogni tipo per qualsiasi problema sia fisico, sia emozionale. In altre parole é tossicodipendente.

per saperne di più...